Balla coi Lupi: Far West & Sturgis

Vivere questo viaggio vuol dire cavalcare le nostre motociclette nel mito della storia americana Quello dei tanti film western e dei fumetti, quello della luce accecante delle infinite praterie e dei cieli azzurri del Wyoming…

Highlights del viaggio

14 Giorni / 13 Notti

Da Denver a Denver

Colorado, Wyoming, South Dakota e Montana

Ogni Highlight legato a questo itinerario merita un punto esclamativo!

  • La “signora del jazz”: lenta, affascinate e malinconica New Orleans
  • E’ qui che Indiani e visi pallidi hanno fatto la storia della conquista del west!
  • E’ qui che si possono rivivere le storie dei grandi fuorilegge visitandone nascondigli e prigioni!
  • E’ qui che attraversando il South pass è ancora possibile vedere i solchi lasciati dai carri dei pionieri!
  • E’ qui che è possibile viaggiare per miglia e miglia nel parco Yellowstone, il più spettacolare d’America, fra natura incontaminata e bisonti allo stato brado!
  • E’ qui che ogni amante della storia di questo paese è stato, per ringraziare i volti dei 4 padri fondatori, scolpiti sul Monte Rushmore o, a seconda della visione storica, presso la scultura, ancora in costruzione, del Crazy Horse Memorial, una vera e propria montagna sagomata secondo le sembianze del grande capo indiano Cavallo Pazzo!
  • E’ qui che ogni biker americano si reca ogni anno per il raduno più bello del mondo, dove oltre le serate tipiche di un grande evento, ogni run, di giorno, è protagonista di meraviglie naturalistiche come le Badlands, Devils Tower e le Black Hills.

Il tour del magnifico Middle-West

Vivere questo viaggio vuol dire cavalcare le nostre motociclette nel mito della storia americana Quello dei tanti film western e dei fumetti, quello della luce accecante delle infinite praterie e dei cieli azzurri del Wyoming…
Ogni Highlights legato a questo itinerario merita un punto esclamativo!
E’ qui che Indiani e visi pallidi hanno fatto la storia della conquista del west!
E’ qui che si possono rivivere le storie dei grandi fuorilegge visitandone nascondigli e prigioni!
E’ qui che attraversando il South pass è ancora possibile vedere i solchi lasciati dai carri dei pionieri!
E’ qui che è possibile viaggiare per miglia e miglia nel parco Yellowstone, il più spettacolare d’America, fra natura incontaminata e bisonti allo stato brado!
E’ qui che ogni amante della storia di questo paese è stato, per ringraziare i volti dei 4 padri fondatori, scolpiti sul Monte Rushmore o, a seconda della visione storica, presso la scultura, ancora in costruzione, del Crazy Horse Memorial, una vera e propria montagna sagomata secondo le sembianze del grande capo indiano Cavallo Pazzo!
E’ qui che ogni biker americano si reca ogni anno per il raduno più bello del mondo, dove oltre le serate tipiche di un grande evento, ogni run, di giorno, è protagonista di meraviglie naturalistiche come le Badlands, Devils Tower e le Black Hills. Amazing STURGIS!
Strade indimenticabili, storie da raccontare, incontri commoventi.
E’ qui che si vive il vero spirito motociclistico americano!

Denver

Denver è una città degli Stati Uniti d’America, capitale e principale città dello Stato del Colorado. Le Montagne Rocciose fanno da sfondo a questa rilassata città del Colorado. Denver è suddivisa in numerosi quartieri il cui carattere varia notevolmente uno dall’altro: dai grandi grattacieli alle case dell’Ottocento e quelle in stile moderno. In generale, i quartieri più vicini al centro della città sono più densamente popolati e le case sono le più antiche della città, prevalentemente costruite con i mattoni a vista. Molti quartieri distanti dal centro della città si sono sviluppati dopo la Seconda Guerra Mondiale e sono stati costruiti con materiali più moderni come il vetro e l’acciaio. Le zone più conosciute di Denver sono: lo storico e di tendenza LoDo, abbreviazione di Downtown Lower, che si trova vicino alla zona di Union Station; Uptown, a cavallo tra North Capitol Hill e City Park West; Curtis Park, parte del quartiere di Five Points; Alamo Placita, la parte settentrionale del quartiere Speer; Park Hill, un esempio riuscito di integrazione razziale intenzionalee Golden Triangle, nel Centro Civico. Larimer Square, a cavallo tra i quartieri di LoDo e FivePoints, è il blocco più antico e storico della Mile High City, gli edifici che si affacciano lungo Larimer Square sono ora sede di un mix fantastico che comprende negozi di moda, ristoranti guidati da chef e vivaci bar e discoteche. Troverete di tutto, dalla moda ad una vivace vita notturna, qui ci sono i migliori ristoranti di tutta Denver, non resta che scegliere.

Yellowstone National Park

A Yellowstone, la terra è forza viva e dinamica allo stato puro. Il parco è una meraviglia geologica, cui contribuiscono i geyser, le pozze sbuffanti dai colori quasi magici, la stupefacente fenditura del suo Grand Canyon, e un luogo ideale per la vita e l’osservazione degli animali selvatici. Qui vivono ancora l’orso grizzly e i lupi. I visitatori possono contare tanto sulle eruzioni regolari del geyser che non a caso si chiama Old Faithful (il “vecchio fedele”, che erutta ogni 88 minuti o giù di lì), quanto sugli incontri emozionanti con… grossi mammiferi. Su un altopiano tagliato dalla Continental Divide (Divisione Continentale) e delimitato a nord, est e sud dalle montagne, Yellowstone occupa l’angolo nord-occidentale del Wyoming e piccole parti del Montana e dell’Idaho. Cinque grandi strade (da ovest, nord, nord-est, est e sud) danno accesso alla Grand Loop Road, che disegna nella foresta un grosso “otto” tra le principali bellezze paesaggistiche. A Yellowstone si trovano più di 10 000 sorgenti termali, più di tutte le altre manifestazioni del genere nel mondo messe insieme. Le strade del parco sono generalmente aperte da maggio a ottobre. Da metà dicembre a inizio marzo circolano i gatti delle nevi. L’inverno arriva presto e non molla la presa fino a giugno. La neve può cadere a qualsiasi altitudine in qualsiasi momento dell’anno.

Sturgis Rally

Questo evento nasce nel 1937, da sette membri dell’ AMA Club, per una gara di una dozzina di partecipanti. Poi, nel 1938 la Camera di Commercio di Sturgis concordò che il secondo weekend di Agosto, insieme al Jackpine Gypsies Motocycle Club, si sarebbe dovuta tenere la prima vera e propria Motorcycle Race. Per l’anno successivo aggiunsero il primo tour, un circuito sul Mount Rushmore, per poi proseguire con altri giri ed eventi che si susseguirono con il trascorrere del tempo, rendendo l’evento unico al mondo, per organizzazione e partecipazione.
Partito come gara tra 9 iscritti e circa 200 spettatori, oggi Sturgis è una località tra il monumento a Cavallo Pazzo e il Mount Rushmore (la montagna con i Presidenti USA scolpiti sulla roccia) che passa da 6mila abitanti a 600mila nel giro di poche ore ad inizio agosto. Si tratta del più grande raduno di moto e di appassionati di moto del mondo e una volta nella vita varrebbe proprio la pena di andarci. Tanto per dare un’idea di grandezza facendo qualche improprio paragone basti pensare che in Europa il raduno di moto più partecipato e famoso è quello di Faaker See in Austria che conta dalle 70 alle 100.000 presenze. Il motoraduno più grande d’Italia è il Biker Fest di Lignano che arriva a 30.000. Il mitico Motoraduno Stelvio International naviga oggi sui 5.000 iscritti. Si tratta di paragoni impropri ovviamente soprattutto per la logistica, per i grandi spazi e per il diverso approccio al divertimento che c’è tra gli Stati Uniti e l’Europa. Anche se è ufficialmente aperto a tutti il moto raduno di Sturgis è un raduno di custom e quindi quasi un monomarca Harley Davidson. Ma va bene lo stesso, basta esserci. Il bello dello Sturgis Motorcycle Rally è che non ha un programma eventi così particolare: sono proprio i partecipanti con le loro moto ad essere l’evento più straordinario (e sanno di esserlo)!
Lo Sturgis Motorcycle Rally del South Dakota, giunto alla sua 78esima edizione, è davvero l’esperienza di una vita. Oltre alle corse in moto, nel cartellone del più grande raduno mondiale di motociclisti, sono previsti anche concerti, gare e spettacoli in bicicletta, la mostra annuale di Michael Lichter e la Mayor’s Ride. Lo Sturgis Motorcycle Museum & Hall of Fame, inoltre, ospita una incredibile collezione di moto d’epoca, che risalgono ad inizio secolo scorso. E poi, infine, tante gite organizzate, cielo azzurro e calde e soleggiate giornate da vivere in compagnia.

Altri itinerari

Prenota oggi il tuo viaggio

Per qualsiasi domanda e/o richiesta, contattaci subito!

+39-06-9334183

riders@kanaloa.it

Lunedi - Venerdi: 9 - 13 / 15 - 20 Sabato: 9 - 13