Usa e Hawaii (TUTTI GLI ITINERARI)

Search Our Site

    • it-IT
    • English (UK)
 

cottonwood thumb
 

California, Nevada, Utah, Colorado e Arizona


Partenza e Arrivo:
LOS ANGELES


Durata del Viaggio:
14 Giorni/13 Notti

Print

 

California, Nevada, Utah, Colorado e Arizona
 

Tappe del tour:
Los Angeles-San Diego-Palm Springs-Route 66-Grand Canyon-Monument Valley-Mesa Verde-Moab-Bryce-Zion-Las Vegas-Death Valley-Los Angeles

 

13 giorni / 12 notti - SELF RIDE - con road book in italiano - da / a Denver

Il meglio del sudovest ed i parchi più straordinari.
 

Da vedere anche:
Disneyland - Universal Studios - Laguna Beach - San Juna Capistrano - Temecula - Joshua Tree - Route 66 - Dead Horse State Park - Capitol Reef - Mojave

 

1° giorno
LOS ANGELES
Arrivo all'aeroporto di Los Angeles. Sistemazione in albergo. Resto della giornata a disposizione.

2° giorno
LOS ANGELES - SAN DIEGO - 205 km
Partenza da Los Angeles per la costa meridionale della California. Si consiglia una sosta a Laguna Beach o alla missione di San Juan Capistrano. Arrivo a San Diego. Da non perdere le principali attrazioni della città: Balboa Park, Gas Lamp District, Seaport Village. Se il tempo lo consente visitate il famoso zoo di San Diego o Sea World. 

3° giorno
SAN DIEGO - TEMECULA - PALM SPRINGS - 220 km
Lasciandosi alle spalle l'oceano si attraversano le montagne della costa per raggiungere la regione vinicola di Temecula e il vasto deserto Colorado che occupa parte della California orientale. Ad Anza Borrego Desert Park si vedono paesaggi lunari. Si raggiunge Palm Springs, nel cuore della Coachella Valley, famosa località di villeggiatura invernale per i ricchi e famosi.

4° giorno
PALM SPRINGS - JOSHUA TREE - LAUGHLIN - 455 km
Partenza di buon mattino per raggiungere il parco nazionale Joshua Tree, attraverso un tragitto a piedi e possibile vedere da vicino la flora tipica di questo deserto: cactus, la yucca del Mojave e, naturalmente, i Joshua Tree che danno il loro nome al parco.
Si raggiunge nel tardo pomeriggio la città di Laughin, sulle rive del fiume Colorado

5° giorno
LAUGHLIN - ROUTE 66 - GRAND CANYON - 360 km
Si attraversa il fiume Colorado e si entra nello stato dell'Arizona: si guiderà per un tratto sulla storica route 66, definita da John Steinbeck la "mother road". La storia della Route 66 è anche la storia degli Stati Uniti, della loro crescita, delle loro vacanze e dei loro costumi. Designata come Highway Federale nel 1926, collegava Chicago a Los Angeles. Dopo essere stata per circa 60 anni la strada preferita dagli americani in vacanza verso il West, la Route 66 ha perso il suo titolo in favore delle nuove highway interstatali. L'affetto per la vecchia strada rimane però forte e ciascuno degli 8 stati interessati dal suo passaggio fa di tutto per animare e preservare tracciati, motel, aree di sosta, distributori e panorami.

6° giorno
GRAND CANYON - MONUMENT VALLEY - KAYENTA - 330 km
In mattinata si percorre la sponda meridionale del canyon. Si prosegue attraversando il Deserto Dipinto e l'Arizona settentrionale. Arrivo alla Monument Valley, un paesaggio di rocce rosse, incredibili torrioni, mesas maestose e fragili pinnacoli. Rientro a Kayenta, nel cuore del territorio Navajo.

7° giorno
KAYENTA - MESA VERDE - CORTEZ - 225 km
Proseguendo verso est, si entra nel Colorado. Nonostante sia conosciuto per le montagne rocciose, che occupano parte del suo territorio, è particolarmente interessante per la storia delle nazioni indiane che lo hanno abitato. La principale attrazione della giornata è Mesa Verde, uno dei più grandi tesori archeologici d'America. Si pernotta a Cortez.

8° giorno
MESA VERDE/CORTEZ - CANYONLANDS - ARCHES - MOAB - 230 km
Da non perdere l'alba in questo posto dove ben poco è cambiato dal tempo dei primi insediamenti nell'ottavo secolo. Si entra nello Utah, terra di guglie rosse e canyon maestosi. Si passa il Canyonlands National Park e si prosegue per Moab, base per esplorare questa regione dalle formazioni geologiche uniche.

9° giorno
MOAB
Giornata a disposizione. Moab è il punto di partenza ideale per escursioni in fuoristrada, in aereo, discese di rapide in gommone, od escursioni in canoa negli spettacolari parchi dei dintorni: Arches, Canyonlands e Dead Horse.

10° giorno
MOAB - CAPITOL REEF - BRYCE CANYON - 380 km
Si percorrono alcune delle strade più belle degli Stati Uniti, nei magnifici paesaggi della Grand Staircase fino a Capitol Reef, un parco nazionale con altre spettacolari formazioni rocciose. Arrivo a Bryce Canyon, la terra degli hoodoo, le guglie che caratterizzano questo grandioso anfiteatro roccioso.

11° giorno
BRYCE CANYON - ZION PARK - LAS VEGAS - 400 km
Si parte per il parco Zion, dalle imponenti formazioni rocciose e gigantesche dune di sabbia pietrificate ed incise dal vento. Proseguimento per Las Vegas, la città degli hotel / casinò spettacolari, veri e propri parchi di divertimento.

12° giorno
LAS VEGAS
Giornata a disposizione per relax in piscina o per tentare la fortuna ai casinò e visitare gli alberghi che sono in realtà giganteschi parchi di divertimento e le mille attrazioni della città.

13° giorno
LAS VEGAS - DEATH VALLEY - 275 km
Si riparte in direzione ovest attraverso il deserto Mojave per una breve visita all'infuocata depressione di Death Valley, una regione di contrasti inaspettati. Qui si trovano il punto più basso dell'emisfero occidentale e montagne che superano i 3000 m., vaste dune, valli nascoste e crateri vulcanici. Da Zabriskie Point vista impressionante sulla valle.

14° giorno
DEATH VALLEY - LOS ANGELES - 360 km
Si attraversa il grande deserto Mojave, lungo il percorso delle prime carovane di pionieri. Si passa la base aeronautica di Edwards, pista di atterraggio degli Shuttle. Arrivo nella megalopoli di Los Angeles nel tardo pomeriggio.


 

NOTE IMPORTANTI: 
Le tappe potrebbero avere un ordine diverso in base alla disponibilità degli hotel. Le eventuali variazioni verranno segnalate al momento della conferma definitiva dei servizi. Gli alberghi offrono sempre soluzioni alberghiere pulite e riposanti. Sono selezionati durante i nostri viaggi,controllati continuamente dai nostri corrispondenti e scelti per posizione e confort in funzione del viaggio motociclistico. E' previsto l'alloggio in alberghi di categoria turistica o turistica superiore (3* oppure 3*s) . Oltre a soluzioni di piccoli alberghi "on the road" a gestione diretta che sono una delle essenze del viaggio stesso, i nostri principali partners sono tutti i piu' grandi gruppi alberghieri americani quali : Best Western, Holiday Inn, confort Inn, Hilton etc.Tuttavia per chi volesse alberghi di categoria Superiore o Luxury , Ranch, Boutique Hotel etc possiamo fornire su richiesta consulenza personalizzata per guidare il viaggiatore alla scelta piu' opportuna.