Resto del Mondo

Search Our Site

    • it-IT
    • English (UK)
 

Print

 

 

Canada, British Columbia e Vancouver
 

Tappe del tour:
Vancouver-Penticton- Revelstoke-Banff-Jasper-Prince George-Smithers-Prince Rupert-Port Hardy-Cambpell River-Victoria-Vancouver

 

15 giorni / 14 notti - SELF RIDE - con road book in italiano - da / a Vancouver
 

Itinerario tra parchi con chilometri di foreste e alberi giganteschi, laghi cristallini e montagne innevate. Nel mezzo i panorami e la fauna dell'Inside Passage, grandioso corridoio, lungo il quale centinaia di grandi e piccole isole inesplorate, ricoperte di fittissime foreste verdi, proteggono la costa dalle intemperie dell’Oceano Pacifico. Esplorare oltre 400 km della spettacolare costa occidentale del Canada è un’esperienza indimenticabile, non di rado durante la traversata s'incontrano aquile dalla testa bianca, qualche pigra foca, orche e per i più fortunati gli orsi grizzly. Da non dimenticare quindi macchine fotografiche e binoccoli! Si sbarca sull'isola di Vancouver, passando per Campbell River, il paradiso dei salmoni fino alla cittadina coloniale di Victoria, capitale del British Columbia e si termina nella metropoli Vancouver

 

 

1° giorno
VANCOUVER 
Arrivo all'aeroporto e trasferimento libero in hotel e ritiro della documentazione dettagliata per il vostro itinerario. Pernottamento

2° giorno
VANCOUVER 
Intera giornata dedicata alla scoperta della metropoli. Vancouver , bella e raffinata, è una delle più attraenti città del Canada oltre ad essere stata riconosciuta come una delle città più vivibili al mondo. Sorge sulla costa di fronte all'isola omonima ed offre splendidi panorami sull'oceano, bei parchi, buoni ristoranti ed è la seconda Chinatown dell'America del Nord. Il confine con gli Stati Uniti è solo 40 km più a sud. Ha un clima estremamente uniforme durante tutto l'anno, con sbalzi di temperatura minimi: 2°C in inverno e 17°C in estate sono le medie normali. Le piogge sono molto abbondanti, in particolare in inverno; ma anche in estate possono durare per giorni di seguito. 
L'aeroporto internazionale (YVR) si trova 10 km a sud, a Sea Island. Trascorrete la serata sul lungomare o a Robson Street, per grandi negozi e ristoranti. Pernottamento

3° giorno
VANCOUVER - PENTICTON - 395 km 
Si prosegue attraverso i panorami della valle dell'Okanagan, famosa per i frutteti lussureggiante e per il clima caldo e secco. Arrivo e pernottamento 

4° giorno
PENTICTON - REVELSTOKE - km 260 
La mattinata è a disposizione, si prosegue in direzione di Revelstoke che si trova sulla Trans Canada. Graziosa, con casette in legno e giardini curati, circondata dalle montagne, all'estremo occidentale del parco nazionale del Mt. Revelstoke. La vista migliore del parco si ha dalla cima del monte Revelstoke, raggiungibile percorrendo i 26 chilometri della Summit road, attraverso diverse varietà di zone geografiche, dalla foresta pluviale montana caratterizzata da pini e cedri secolari, ai prati alpini caratterizzati dai muschi e licheni e da un flora rigogliosa alla tundra della cima. Dal parcheggio al Balsam Lake, ci sono servizi di navetta che operano da metà luglio (periodo in cui la strada comincia a essere sgombra dalla neve) oppure seguendo il Meadows-in-the-Sky Trail si può raggiungerlo anche a piedi. Il parco è diventato famoso per la fioritura a metà agosto dei prati della zona subalpina. Tutta la zona in quel periodo si colora di rosso, azzurro, giallo una meraviglia da non perdere. Tra i percorsi più brevi consigliamo The Skunk Cabbage and Giant Cedars Nature Trails. Pernottamento nei pressi di Revelstoke. 

5° giorno
REVELSTOKE - BANFF o CANMORE - 280 km 
Oggi il percorso è panoramico, si attraversa il Glacier National Park ed il Rogers Pass in direzione delle Montagne Rocciose Canadesi. Il Parco Nazionale di Yoho segna il confine provinciale e subito dopo s’incontra con il primo parco nazionale del Canada. Sicuramente il punto più spettacolare del parco è il Kicking Horse Pass 
A chi interessa a 35 chilometri a est, sempre sulla Trans Canada, tra Revelstoke e il Glacier National Park ci sono le Canyon Hot Springs. Sono sorgenti naturali di acqua calda dove eventualmente fare in bagno rilassante dopo una bella camminata. Il consiglio è di arrivare presto il mattino , sono aperte dalle 09.00 alle 21.00, in agosto anche fino alle 22.00, ma è questo il momento della giornata più tranquillo.Pernottamento a Banff / Canmore.

6° giorno
BANFF 
Giornata da dedicare alla visita del parco. 
Nell'autunno del 1883 tre operai della ferrovia Canadian Pacific scoprirono per caso una grotta con sorgenti calde, sulle pendici orientali delle Montagne Rocciose dell'Alberta. Da qui nacque il parco nazionale di Banff, il primo del Canada ed il terzo nel mondo.
nel parco si distinguono in tre zone naturali: montana, subalpina e alpina, ognuna caratterizzata da vegetazione, animali e clima diversi e occupa 6.641 kmq tra valli, montagne, ghiacciai, foreste, pascoli e fiumi.
Paradiso degli escursionisti, con oltre 1.600 km di sentieri, più di ogni altro parco montano al mondo, vi si trovano straordinarie particolarità geologiche e faunistiche: sorgenti di acqua calda e le grotte di Castleguard, nel remoto angolo nordoccidentale del parco, famose per essere un sistema di grotte più esteso del Canada non mancano la grandi madrie di caribù e altri animali anche a rischio di estinzione..
La Trans-Canada Highway, la Banff-Radium Highway, la panoramica Bow Valley Parkway e la maestosa Icefields Parkway sono le strade principali che attraversano il parco e facilitano i visitatori nell'avvistamento dell'abondante fauna selvatica del parco. Alci, cervi, stambecchi, camosci, orsi bruni, grizzly, lupi ed un gran numero di piccoli e grandi mammiferi.

7° giorno
BANFF o CANMORE / JASPER - km 285 
Il viaggio da Banff a Jasper è uno dei punti salienti e più spettacolari del viaggio. Poco dopo aver lasciato Banff si arriva a Lake Louise. Il lago è turchese, le montagne impervie, il ghiacciaio imponente. Una perfezione difficilmente raggiungibile. Si prosegue verso nord lungo la Icefields Parkway. Non è possibile esagerare lo splendore dell'Icefields Parkway, una successione di cime grandiose, laghi e foreste. I cacciatori di pellicce e gli indiani la chiamavano la Pista delle Meraviglie. L'autostrada odierna venne inaugurata nel 1940.
La regione è estremamente selvaggia, e la strada è spesso chiusa per neve da ottobre in avanti. Con 325 chilometri quadrati, il Columbia Icefield è la più vasta distesa di ghiacci e neve delle intere Montagne Rocciose e la più grande area glaciale dell'emisfero settentrionale a sud del Circolo Polare Artico. Le acque di scioglimento scorrono nell'oceano Artico, nell'Atlantico e nel Pacifico, alimentate da sei grandi ghiacciai, di cui tre - l'Athabasca, il Dome e lo Stutfield - sono visibili dall' Icefields Parkaway. Qui si può effettuare un giro sul ghiacciaio con uno speciale mezzo cingolato, lo SnowCoach
Dopo l'emozionante giro sul ghiacciaio si prosegue per il parco di Jasper. Benchè tradizionalmente considerato il secondo parco delle Rocciose canadesi dopo Banff, Jasper corpe una superficie più grande di Banff, Yoho e Kootenay messi insieme ed è più selvaggio delle sue controparti più meridionali. La tranquilla cittadina ha ancora un'aria di frontiera, e benchè non abbia gli stessi panorami maestosi di Banff, meglio si adatta ai dintorni selvaggi. 
Pernottamento

8° giorno
JASPER - PRINCE GEORGE - 375 km
La pista seguita dai cacciatori di pelliccia e dai primi commercianti è oggi una grande autostrada che attraversa la Provincia del British Columbia. Si passano le montagne più alte delle Montagne Rocciose, il Monte Robson e il monte Terry Fox. Si entra in zone remote, in cui è ancora viva l'atmosfera dei primi pionieri. Arrivo a Prince George e pernottamento

9° giorno
PRINCE GEORGE - SMITHERS - 350 km 
Si attraversano zone selvagge con piccole comunità. Si vedranno i pescatori all'opera che pescano alla fiocina nel fiume Bulkey. La zona ricca di laghi e fiumi è un paradiso per la pesca. Arrivo a Smithers e pernottamento 

10° giorno
SMITHERS - PRINCE RUPERT - 350 km 
Si segue il corso turbolento del fiume Skeena, in paesaggi in gran parte rimasti intatti dall'epoca dei pionieri. Si consiglia una sosta a Hazelton per visitare lo Ksan Indian Village. Pernottamento a Prince Rupert.

11° giorno
PRINCE RUPERT - PORT HARDY - traghetto 
Di buon mattino imbarco sul traghetto per la crociera nel celebre Inside Passage, paradiso dei fotografi e degli amanti della natura. Si naviga tra isole deserte e fiordi profondi, con coste rigogliose di foreste, ai piedi di alte montagne innevate, fra aquile, leoni marini, balene. Arrivo in serata e pernottamento a Port Hardy.

12° giorno
PORT HARDY - CAMPBELL RIVER - 240 km 
In mattinata partenza da Port Hardy lungo la Island Highway che attraversa l'isola di Vancouver tra montagne, foreste e lungo la costa popolata di villaggi di pescatori. Si consiglia di provare la pesca al salmone a Campbell River.

13° giorno
CAMPBELL RIVER - VICTORIA - 280 km 
Si prosegue verso sud con destinazione Victoria, la capitale del British Columbia seguendo la Highway 19 Qui ogni centimetro di costa è di proprietà privata, impossibile quindi raggiungere le spiagge che si intravvedono oltre la strada. Ma dopo Parksville la strada attraversa belle dune boscose, con stradine che si diramano verso spiagge nascoste. La migliore è Rathtrevor Beach Provincial Park ed in estate è affollatissima A sud di Nanaimo la Highway 19 è sostituita dalla Highway 1 e si raggiunge Victoria passando per Duncan, merita una sosta per il Native Heritage Centre. 10 km a nord di Duncan provate invece il Red Rooster Diner (vicino alla stazione di servizio di Mount Sicker), che si dice sia il localaccio immortalato da Jack Nicholson in "Cinque pezzi facili". Tutto quello che ci si aspetta da un classico diner. A Chemainus si trova un'enorme enorme pittura murale eseguita nel 1983, quando la chiusura della segheria locale, tra le più grandi del mondo, quasi provocò l'estinzione della cittadina
A Victoria, da non perdere il tè del pomeriggio all'aristocratico Empress Hotel. Costruito dalla Canadian Pacific nel 1905, è uno dei principali ritrovi della città; di fronte all'Inner Harbour, il porto interno, ebbe fra i suoi ospiti più famosi Kipling e i reali del Siam. 
Avamposto dell'Impero Britannico, la capitale del British Columbia ha un passato da porto di mare e unisce l'identità inglese agli usi e allo spirito aspro degli abitanti delle foreste della costa del Pacifico. Protetta dalle Olympic Mountains e dalla la tiepida corrente proveniente dal Giappone ha un clima mite, che l'hanno trasformata in un giardino. 
Il centro di Victoria è Government Street, la zona dei negozi, e James Bay, la zona del porto. Qui si trovano il British Columbia Provincial Museum, il Netherlands Carillon Tower, la torre di 27 metri con 62 campane, regalata alla provincia canadese dagli abitanti di origine olandese; e la Glass House, interessante museo che ospita una collezione di totem provenienti da tutta la provincia. Il secondo piano del museo è dedicato alla storia naturale, e il terzo alla storia umana della regione. Una sezione è riservata alla storia indiana. Di fianco alla James Bay, dietro ampi giardini, sorge l'edificio massiccio del Parlamento, con la statua di bronzo della regina Vittoria. 
Se interessano la musica classica, i concerti nelle chiese, le danze popolari scozzesi o i drammi musicali sulla storia degli Indiani, a Victoria non ci si può annoiare. In caso contrario, l'unico modo per passare la serata in allegria è di sedersi in un ristorante affollato e ascoltare jazz. 
Pernottamento a Victoria. CAMPBELL RIVER - VICTORIA - 280 km 
Si prosegue verso sud con destinazione Victoria, la capitale del British Columbia seguendo la Highway 19 Qui ogni centimetro di costa è di proprietà privata, impossibile quindi raggiungere le spiagge che si intravvedono oltre la strada. Ma dopo Parksville la strada attraversa belle dune boscose, con stradine che si diramano verso spiagge nascoste. La migliore è Rathtrevor Beach Provincial Park ed in estate è affollatissima A sud di Nanaimo la Highway 19 è sostituita dalla Highway 1 e si raggiunge Victoria passando per Duncan, merita una sosta per il Native Heritage Centre. 10 km a nord di Duncan provate invece il Red Rooster Diner (vicino alla stazione di servizio di Mount Sicker), che si dice sia il localaccio immortalato da Jack Nicholson in "Cinque pezzi facili". Tutto quello che ci si aspetta da un classico diner. A Chemainus si trova un'enorme enorme pittura murale eseguita nel 1983, quando la chiusura della segheria locale, tra le più grandi del mondo, quasi provocò l'estinzione della cittadina
A Victoria, da non perdere il tè del pomeriggio all'aristocratico Empress Hotel. Costruito dalla Canadian Pacific nel 1905, è uno dei principali ritrovi della città; di fronte all'Inner Harbour, il porto interno, ebbe fra i suoi ospiti più famosi Kipling e i reali del Siam. 
Avamposto dell'Impero Britannico, la capitale del British Columbia ha un passato da porto di mare e unisce l'identità inglese agli usi e allo spirito aspro degli abitanti delle foreste della costa del Pacifico. Protetta dalle Olympic Mountains e dalla la tiepida corrente proveniente dal Giappone ha un clima mite, che l'hanno trasformata in un giardino. 
Il centro di Victoria è Government Street, la zona dei negozi, e James Bay, la zona del porto. Qui si trovano il British Columbia Provincial Museum, il Netherlands Carillon Tower, la torre di 27 metri con 62 campane, regalata alla provincia canadese dagli abitanti di origine olandese; e la Glass House, interessante museo che ospita una collezione di totem provenienti da tutta la provincia. Il secondo piano del museo è dedicato alla storia naturale, e il terzo alla storia umana della regione. Una sezione è riservata alla storia indiana. Di fianco alla James Bay, dietro ampi giardini, sorge l'edificio massiccio del Parlamento, con la statua di bronzo della regina Vittoria. 
Se interessano la musica classica, i concerti nelle chiese, le danze popolari scozzesi o i drammi musicali sulla storia degli Indiani, a Victoria non ci si può annoiare. In caso contrario, l'unico modo per passare la serata in allegria è di sedersi in un ristorante affollato e ascoltare jazz. 
Pernottamento a Victoria.

14° giorno
VICTORIA - VANCOUVER - 106 km e traghetto 
Se avete tempo non mancate la visita dei famosi Butchart Gardens, a ventun chilometri dalla città: aperto tutti i giorni dalle nove fino al tramonto. 
I Butchart Gardens coprono quattordici ettari e compredono erbe rare ed esotiche, alberi e fiori provenienti da tutto il mondo. Il punto più bello è il Sunken Garden, la vecchia cava da cui fu ricavato il giardino, ma molto interessanti sono anche il giardino italiano, il giapponese e il concert low, la verde radura dove si tengono i concerti estivi, se vi interssa l'avvsitamento delle balene e fino a qui non ne avete incotrate, questa è una buona occasione per fare un crociera con questo scopo 
Lasciate Victoria in direzione di Swartz Bay e al terminal dei traghetti BC Ferries . Imbarco con l'auto (traghetto non incluso). In estate è essenziale prenotare se si vogliono evitare lunghe attese. 
La traversata dello stretto di Georgia è suggestiva. Le isole che proteggono la costa, raggiunte in estate da migliaia di barche a vela e da pescatori alla ricerca dei loro pregiatissimi salmoni, hanno vegetazione lussureggiante e un clima mite, ma non esattamente mediterraneo come pretendono le locandine turistiche. Sono abitate da numerosissimi animali marini e uccelli, leoni di mare, orche, foche, aquile dalla testa bianca, aironi, cormorani, oltre che da artisti, scrittori, pensionati e stravaganti. Arrivo al terminal del traghetti di Tsawwassen, a 45 minuti a sud di Vancouver. Pernottamento

15° giorno
VANCOUVER 
Resto della giornata a disposizione.

 

HOTEL PREVISTI - categoria 2 stelle:
Vancouver - Sandman Hotel Downtown 
Penticton - Sandman Penticton 
Revelstoke - Sandman Inn 
Canmore - Canmore Inn & Suites 
Jasper - Tonquin Inn 
Prince George - Ramada Hotel 
Smithers - Aspen Motor Inn 
Prince Rupert - Pacific Inn 
Port Hardy - Port Hardy Inn 
Campbell River - Best Western Austrian Chelet 
Victoria - Sandman Hotel 
Vancouver - Sandman Rignature Richmond

HOTEL PREVISTI - categoria 3 stelle:
Vancouver - Century Plaza Hotel 
Penticton - Ramada Inn & suites
Revelstoke - Sandman Inn 
Banff - Charlton's Cedar Court 
Jasper - Amethyst Lodge
Prince George - Coast Inn of the North 
Smithers - Hudson Bay Lodge 
Prince Rupert - Coast Prince Rupert 
Port Hardy - Port Hardy Inn 
Campbell River - Coast Discovery Inn 
Victoria - Best Western Carlton Plaza Hotel 
Vancouver - Delta Vancouver Airport
 
Gli hotel possono essere sostituiti con altri di pari categoria